Come risolvere Google Pixel 2 XL che si riavvia in modo casuale da solo? [Guida alla risoluzione dei problemi]

Indipendentemente da quanto sia strutturata un'applicazione, è sempre possibile che si verifichino errori. La stessa cosa vale per gli smartphone in generale. Non importa quanto sia ottimizzata la piattaforma su cui sono in esecuzione, c'è sempre tempo in cui le cose possono andare storte. E uno di questi inevitabili problemi del dispositivo è il bootloop. In effetti, sembra essere uno dei problemi diffusi che si verificano in molti dispositivi Android al giorno d'oggi, tablet o smartphone.

Anche le varianti di fascia alta possono soccombere a questo problema in qualsiasi momento. In questo post, affronteremo un problema simile su un particolare smartphone Android: il telefono Pixel 2 XL di Google. Se possiedi questo telefono e sei qui per assistenza nella risoluzione di un problema pertinente in cui il dispositivo si riavvia automaticamente da solo, questo contenuto è per te. Se desideri risolvere il problema sul tuo dispositivo, sentiti libero di fare riferimento alle procedure dettagliate fornite, dimostrando potenziali soluzioni a problemi casuali di bootloop su un telefono Google Pixel 2 XL.

Per coloro che sono alla ricerca di una soluzione a un problema diverso, passare alla nostra pagina di risoluzione dei problemi A3 perché abbiamo già risolto alcuni dei problemi più comuni con questo telefono. Sfoglia la pagina per trovare problemi simili ai tuoi e utilizza le soluzioni che ti abbiamo suggerito. Se non funzionano per te o se hai ancora bisogno del nostro aiuto, contattaci in qualsiasi momento tramite il nostro questionario sui problemi di Android.

Che cosa causa il riavvio automatico di Google Pixel 2 XL da solo?

Ci sono molti fattori che possono scatenare questo problema. I colpevoli più comuni sono app dannose. Alcune app possono diventare canaglia, corrompersi o bloccarsi a volte. Quando ciò accade, esiste una maggiore possibilità che l'intero sistema venga interessato. Le app fanno parte del sistema smartphone nel suo insieme, quindi se qualcosa non va bene con un'app, alla fine anche il funzionamento del dispositivo può andare storto. Considera questa come la causa sottostante se il problema si verifica solo quando si utilizzano app specifiche sul dispositivo.

Un aggiornamento errato può anche causare lo stesso problema sul tuo dispositivo Android. È un dato di fatto, puoi vedere molte lamentele riguardo uno smartphone che all'improvviso si comporta in modo strano dopo aver installato un nuovo aggiornamento. In questo caso, un aggiornamento probabilmente contiene alcuni bug che rendono il sistema instabile, danneggiato e quindi irregolare.

Problemi di memoria come quando la memoria interna è già in esaurimento possono anche innescare questo sintomo. Anche se questo non è probabilmente il caso dato che quello che hai è un dispositivo nuovo e ad alta capacità, vale comunque la pena controllare lo stato della memoria come parte delle procedure di risoluzione dei problemi.

A parte il software, in alcuni casi anche i problemi hardware (danni fisici o liquidi) sul telefono. Ad esempio, se lo smartphone inizia a comportarsi in modo strano, si arresta in modo anomalo o si riavvia da solo dopo un incidente di caduta o esposizione a liquidi. È possibile che la batteria o altri componenti fisici del telefono abbiano accumulato danni liquidi o siano stati rimossi da una forte caduta. Ci sono anche alcuni casi in cui il problema è legato a un pulsante bloccato come quando il pulsante di accensione si blocca. Per escluderlo dalla possibile causa, verificare e assicurarsi che nulla sia inceppato nell'apertura del pulsante. Se stai usando un involucro protettivo, assicurati che la custodia non stia facendo pressione sul pulsante. Sfortunatamente per problemi relativi all'hardware, sarebbe già necessario un servizio tecnico.

Cosa fare con Google Pixel 2 XL che si riavvia in modo casuale da solo?

Se possibile, prova a determinare se si tratta di un problema hardware o software. Fino a quando i componenti hardware funzioneranno, avrai maggiori possibilità di risolvere il problema eseguendo alcune soluzioni alternative applicabili, incluse le procedure standard elencate di seguito.

Prima soluzione: riavvio o riavvio forzato.

I problemi minori del software vengono spesso risolti da un riavvio o un ripristino software. Se questo è il primo che riscontri il problema, probabilmente è solo uno dei tanti problemi casuali che possono essere corretti riavviando il dispositivo. Se non hai ancora riavviato il tuo dispositivo, dovresti farlo ora. Un ripristino software viene eseguito spegnendo il dispositivo per circa 30 secondi e quindi riaccendendolo.

  • Quindi vai avanti e premi il pulsante di accensione per alcuni secondi, quindi tocca l'opzione per spegnere . Dopo il tempo trascorso, premere nuovamente il pulsante di accensione fino a quando il dispositivo non si spegne.

Nel caso in cui il dispositivo venga bloccato dopo il riavvio costante (bloccato sul bootloop), è possibile invece eseguire un riavvio forzato.

  • Per forzare il riavvio di Pixel 2 XL, tieni premuto il pulsante di accensione per circa 10-20 secondi o fino a quando non si accende.

Entrambi questi riavvii non influiranno sui dati per tutto il tempo in cui stai facendo nel modo giusto.

Seconda soluzione: avviare in modalità provvisoria e diagnosticare le app.

L'avvio in modalità provvisoria può aiutarti a identificare il problema se è causato o meno da un'app di terze parti. Quando il dispositivo è in esecuzione in modalità provvisoria, tutte le app e i servizi di terze parti sono temporaneamente disabilitati.

Attenersi alla seguente procedura per mettere il telefono in modalità provvisoria o stato diagnostico per determinare se un'app di terze parti sta causando il riavvio automatico anche quando non viene attivato:

  1. Con il dispositivo acceso, tieni premuto il pulsante di accensione finché non viene visualizzato il messaggio Spegni, quindi rilascia il pulsante.
  2. Tocca e tieni premuta l' opzione Spegni fino a quando il prompt Riavvia in modalità provvisoria non viene visualizzato sullo schermo.
  3. Tocca OK per confermare. Il tuo telefono ora si riavvierà.

Attendi fino a quando il telefono non si avvia completamente. Dovresti quindi vedere la modalità provvisoria nella parte inferiore sinistra della schermata iniziale o della schermata di blocco al riavvio.

Modo alternativo per avviare Google Pixel 2 XL in modalità provvisoria

Nel caso in cui il dispositivo venga bloccato o reattivo, è possibile eseguire il metodo alternativo per accedere alla modalità provvisoria. Ecco come è fatto:

  1. Tenere premuto il pulsante di accensione fino a quando non vengono visualizzate le opzioni di menu.
  2. Tocca Spegni tra le opzioni fornite.
  3. Consenti al dispositivo di spegnersi per alcuni secondi.
  4. Quindi tieni premuto il pulsante di accensione fino a quando non viene visualizzato il logo di Google. quindi rilasciare il pulsante.
  5. Con il logo di Google ancora sullo schermo, premere e tenere premuto il pulsante Volume giù .
  6. Quando vedi l'etichetta della modalità provvisoria nell'angolo in basso a sinistra della schermata di sblocco, rilascia il pulsante.

Prova la funzionalità del dispositivo e dell'app mentre sei in modalità provvisoria. Se il problema persiste, riavvia il telefono e prova a rimuovere le app scaricate di recente. Dopo aver rimosso ciascuna app, riavvia il dispositivo e verifica se il problema è stato risolto. Prendi nota delle app che hai rimosso in modo da poterle installare nuovamente se necessario.

Se il problema persiste mentre è in modalità provvisoria, un'app di terze parti non è il trigger. Riavvia il dispositivo, quindi prova altre soluzioni applicabili per risolvere i problemi del software di sistema.

Terza soluzione: controllare lo stato della memoria / liberare spazio.

Ancora una volta se la memoria interna del dispositivo è quasi piena o piena, possono verificarsi problemi come il riavvio casuale. In questo caso, dovrai liberare spazio per far funzionare correttamente il tuo dispositivo. Puoi rimuovere dal dispositivo le app indesiderate e i file non utilizzati. Anche la cancellazione dei dati memorizzati nella cache può essere d'aiuto. Per cominciare, ecco come controllare la memoria o la memoria disponibile su Pixel 2 XL:

  1. Apri l'app Impostazioni .
  2. Tocca Archiviazione .

Nella schermata successiva, controlla quanta memoria è disponibile. Se lo spazio di archiviazione disponibile è inferiore al 10 percento, è necessario rimuovere parte dei contenuti per aumentare lo spazio di archiviazione.

Quarta soluzione: eseguire una cancellazione della partizione della cache in modalità di ripristino.

La cancellazione della partizione della cache può aiutare a correggere Google Pixel 2 XL che si riavvia automaticamente a causa di errori software complessi, inclusi file temporanei corrotti o dati della cache che risiedono nella partizione della cache di sistema. Aiuta anche a rimuovere tutti i file indesiderati che hanno esaurito lo spazio di memoria e ridotto la memoria per prestazioni migliori e più fluide. Ecco come è fatto:

  1. Spegni il telefono.
  2. Premi e tieni premuti contemporaneamente i pulsanti Volume giù e Accensione finché non viene visualizzato il logo e il telefono vibra.
  3. Rilascia il pulsante di accensione ma tieni premuto il pulsante di riduzione del volume finché non viene visualizzata la schermata della modalità di ripristino .
  4. Premi il pulsante di accensione per riavviare il dispositivo in modalità di ripristino.
  5. Utilizzare il pulsante Volume per evidenziare Cancella partizione cache, quindi premere il pulsante di accensione per confermare la selezione.
  6. Premi il pulsante Volume giù per evidenziare l' opzione Cancella tutti i dati utente, quindi premi il pulsante di accensione per confermare la selezione.
  7. Attendere fino a quando il dispositivo cancella tutta la cache o i dati temporanei dalla partizione di sistema.
  8. Quindi premere il pulsante Volume giù per evidenziare l'opzione Riavvia il sistema ora .
  9. Premere il pulsante di accensione per confermare la selezione.

Il telefono verrà quindi riavviato. Dopo il riavvio, prova a vedere se il problema si ripresenta o meno. Se persiste, prendere in considerazione un ripristino delle impostazioni di fabbrica.

Quinta soluzione: ripristina le impostazioni di fabbrica di Google Pixel 2 XL.

Vari problemi software complessi negli smartphone possono essere risolti con un ripristino delle impostazioni di fabbrica. Gli errori causati da app o aggiornamenti software difettosi, ad esempio che sono abbastanza duri da resistere alle procedure precedenti, possono essere gestiti da un ripristino completo del sistema. L'unico aspetto negativo è che questo ripristino cancellerà tutti i dati personali memorizzati sul telefono poiché tutto tornerà ai valori predefiniti di fabbrica. Per questo motivo, si consiglia in anticipo di creare un backup di tutti i dati critici. Una volta eseguito il backup e pronto di tutto, attenersi alla seguente procedura:

È possibile eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica tramite le impostazioni del telefono. Ecco come:

  1. Tocca Impostazioni .
  2. Tocca Sistema .
  3. Quindi tocca Ripristina .
  4. Tocca Ripristino dati di fabbrica.
  5. Seleziona Reimposta telefono.
  6. Se richiesto, inserire la password del dispositivo.
  7. Tocca Cancella tutto per cancellare tutti i dati dalla memoria interna del telefono.

Attendi il completamento della cancellazione del dispositivo da parte del dispositivo, quindi seleziona l'opzione Riavvia.

Verifica se il problema persiste dopo il riavvio. Se tutto va bene, puoi procedere con la configurazione iniziale.

Se Google Pixel 2 XL non risponde, puoi eseguire il ripristino alternativo utilizzando le chiavi hardware. Ecco come:

  1. Assicurarsi che il telefono sia spento.
  2. Tieni premuti i pulsanti di accensione e riduzione del volume finché non viene visualizzata la modalità bootloader, quindi rilascia. È rappresentato da un'immagine bot Android con l'etichetta Start in alto.
  3. Premere il pulsante Volume giù per selezionare la modalità di ripristino, quindi premere il pulsante di accensione per confermare la selezione. Dopo averlo fatto, il telefono lampeggerà momentaneamente sulla schermata iniziale di Google, quindi si riavvierà in modalità di ripristino.
  4. Quando vedi l' immagine del bot A ndroid con un punto esclamativo all'interno di un triangolo rosso con l'etichetta No Command sotto, premi e tieni premuto il pulsante di accensione.
  5. Premere il pulsante Volume su per n una volta, quindi rilasciare il pulsante di accensione.
  6. Utilizzare il pulsante Volume per selezionare l' opzione Cancella dati / Ripristino impostazioni di fabbrica dalla schermata Ripristino di Android .
  7. Seleziona per confermare.
  8. Attendere il completamento del processo di ripristino dei dati di fabbrica.
  9. Seleziona Riavvia il sistema ora.

Una volta completati i processi di ripristino e riavvio dei dati di fabbrica, configurare il dispositivo.

Quindi vedere se questo risolve il problema. Se il problema persiste dopo aver eseguito un ripristino delle impostazioni di fabbrica, probabilmente è un problema hardware. E questo significa la necessità di assistenza o riparazione.

Altri suggerimenti (se applicabile)

Se hai alcune app in esecuzione in background, prova a uscire da queste app. Una di queste app potrebbe essersi arrestata in modo anomalo e alla fine il sistema potrebbe diventare instabile. Per chiudere queste app e servizi in background Vai su Impostazioni-> App e notifiche-> Informazioni app-> quindi tocca l'app che desideri chiudere. Quindi tocca Forza arresto per confermare. Fai lo stesso con il resto delle app e dei servizi in esecuzione in background.

Inoltra il problema al supporto Google se Google Pixel 2 XL si riavvia ancora da solo dopo aver eseguito tutte le procedure di cui sopra. Farlo specialmente se il problema è iniziato dopo l'installazione di un aggiornamento software.

Post che potrebbero interessarti anche a leggere:

  • Come riparare il tuo Samsung Galaxy A3 (2017) che continua a riavviarsi da solo [Guida alla risoluzione dei problemi]
  • Samsung Galaxy A3 non si carica a causa dell'avvertenza "umidità rilevata" [Guida alla risoluzione dei problemi]
  • Come riparare un Samsung Galaxy A3 che si blocca nel loop di avvio, non continua l'avvio [Guida alla risoluzione dei problemi]
  • Come riparare Samsung Galaxy A3 che ha una schermata nera e non risponde ma i pulsanti soft sono accesi [Guida alla risoluzione dei problemi]
  • Come riparare il tuo Samsung Galaxy A3 (2017) che continua a riavviarsi da solo [Guida alla risoluzione dei problemi]
  • Come riparare Samsung Galaxy A3 (2017) bloccato nel bootloop [Guida alla risoluzione dei problemi]