Come risolvere Nexus 6P che ha rallentato e continua a riavviarsi da solo [Guida alla risoluzione dei problemi]

Il #Huawei Nexus 6P (# Nexus6P) è oggi uno dei migliori smartphone sul mercato che racchiude in sé specifiche hardware davvero impressionanti e l'ultimo firmware Android. I proprietari si aspettano molto da questo, ecco perché è così deludente vederlo fatica ad aprire app o eseguire attività comuni.

Rallentamento e riavvii casuali sono due dei problemi più comuni relativi alle prestazioni segnalati dai proprietari. In questo post affronterò questi due problemi e ti fornirò le procedure di risoluzione dei problemi che funzionano.

Prima di passare alla risoluzione dei problemi, assicurati di visitare la nostra pagina di risoluzione dei problemi del Nexus 6P se hai un problema diverso con il tuo telefono. Elenchiamo tutti i problemi a cui rispondiamo in quella pagina, quindi cerca di trovare quelli simili o correlati al tuo. Puoi anche contattarci compilando il nostro questionario sui problemi di Android e dandoci maggiori informazioni sul problema.

Risolvi il problema con Nexus 6P che ha rallentato

Esistono diversi fattori che possono portare al rallentamento o al riavvio casuale di uno smartphone. Nel caso di Nexus 6P e sulla base delle testimonianze di utenti che hanno riscontrato questo problema, le app sono una causa comune e quindi file corrotti come cache e dati. Dovremo esaminare queste cose e alla fine riportare il telefono alle sue normali prestazioni. Detto questo, ecco le cose che dovresti fare ...

Passaggio 1: isolare immediatamente il problema

Innanzitutto, supponiamo che le tue app abbiano qualcosa a che fare con questo problema, quindi dobbiamo sapere se le app che la causano sono preinstallate o di terze parti. Possiamo farlo solo avviando il Nexus 6P in modalità provvisoria, che mette il dispositivo in stato diagnostico in cui sono in esecuzione solo app e servizi di base. Ecco come avviare il telefono in modalità provvisoria:

  1. Spegni il tuo Nexus 6P.
  2. Premi il pulsante di accensione per riaccenderlo.
  3. Quando il logo di Google appare sullo schermo, tieni premuto il pulsante Volume giù.
  4. Al termine dell'animazione del logo, rilascia il pulsante Volume giù e il dispositivo si avvierà in modalità provvisoria.
  5. Vedrai quindi una casella nella parte inferiore dello schermo che mostra "Modalità provvisoria".

Dopo che il telefono si è avviato in modalità provvisoria, continuare a usarlo e osservare attentamente le sue prestazioni. Si prevede che funzionerà meglio in questo stato rispetto alla modalità normale, quindi dovrebbe esserci una notevole differenza sulla fluidità delle sue risposte ai comandi e le app preinstallate si aprono più velocemente. In tal caso, il problema può essere nelle app scaricate. Il fatto è che non possiamo davvero individuare quale sta causando il problema. Pertanto, è necessario disabilitare o disinstallare le app installate di recente fino a quando non si trova quella che causa il problema.

Passaggio 2: eliminare le vecchie cache di sistema

Se il telefono continua a funzionare male in modalità provvisoria, è ovvio che il problema riguarda le app preinstallate o il firmware stesso. Non possiamo davvero andare dopo app preinstallate poiché possiamo fare solo così tanto per loro, inoltre, sono incorporate nel firmware, quindi è più saggio cercare semplicemente il firmware di loro. In questo caso, la prossima cosa che devi fare è svuotare la cache di sistema soprattutto se hai recentemente aggiornato il tuo telefono con un firmware più recente. Ecco come…

  1. Premi e tieni premuto prima il pulsante Volume giù, quindi tieni premuto il tasto di accensione.
  2. Quando vedi alcune informazioni sullo schermo, rilascia i pulsanti.
  3. Il telefono si avvierà in modalità Bootloader.
  4. Utilizzando i pulsanti del volume, evidenziare Modalità di recupero.
  5. Premere il tasto di accensione per confermare che si desidera avviare la modalità di ripristino.
  6. Sullo schermo verrà visualizzato un Android con punto esclamativo.
  7. Tieni premuto il tasto di accensione, quindi tieni premuto Volume su.
  8. Le opzioni di ripristino appariranno presto sullo schermo.
  9. Evidenzia l'opzione "cancella partizione cache" usando i tasti del volume.
  10. Premere il tasto di accensione per confermare che si desidera cancellare la partizione della cache.
  11. Evidenzia l'opzione "Sì", quindi premi nuovamente il tasto di accensione per selezionarlo.
  12. Attendi il completamento dell'eliminazione della cache di sistema da parte del dispositivo, quindi evidenzia "Riavvia il sistema ora" e premi il tasto di accensione.

La pulizia della partizione della cache funziona sempre se il problema riguarda le cache di sistema danneggiate. Ma se il problema non è con le cache ma con i dati, allora è una storia diversa e abbiamo una procedura diversa per occuparcene.

Passaggio 3: riavviare il telefono

La cancellazione della partizione della cache è sicuramente efficace per i problemi del firmware che si verificano dopo un aggiornamento del firmware, ma quando non riesce a risolvere un problema come questo, è sicuro supporre che il problema non sia con la cache ma con i dati. Non è possibile eliminare i dati di sistema uno a uno, quindi è necessario eliminarli in un'unica volta e non esiste un modo migliore per farlo rispetto al ripristino principale, ma è necessario eseguire il backup dei dati e dei file prima di farlo.

  1. Premi e tieni premuto prima il pulsante Volume giù, quindi tieni premuto il tasto di accensione.
  2. Quando vedi alcune informazioni sullo schermo, rilascia i pulsanti.
  3. Il telefono si avvierà in modalità Bootloader.
  4. Utilizzando i pulsanti del volume, evidenziare Modalità di recupero.
  5. Premere il tasto di accensione per confermare che si desidera avviare la modalità di ripristino.
  6. Sullo schermo verrà visualizzato un Android con punto esclamativo.
  7. Tieni premuto il tasto di accensione, quindi tieni premuto Volume su.
  8. Le opzioni di ripristino appariranno presto sullo schermo.
  9. Evidenzia l'opzione "cancella dati / ripristino delle impostazioni di fabbrica" ​​usando i tasti del volume.
  10. Premere il tasto di accensione per confermare che si desidera ripristinare il telefono.
  11. Evidenzia l'opzione "Sì", quindi premi nuovamente il tasto di accensione per selezionarlo.
  12. Attendere il completamento del ripristino del dispositivo, quindi evidenziare "Riavvia il sistema ora" e premere il tasto di accensione.

Il ripristino risolve sempre i problemi di prestazioni, ma deve sempre costituire l'ultima risorsa a causa della seccatura che provoca quando si esegue il backup di dati, file, contatti, messaggi, ecc. Questo è il motivo per cui è necessario esaurire tutte le possibili soluzioni al problema prima di ricorrere a un reset.

Il rallentamento è spesso un problema minore, ma i riavvii casuali potrebbero non esserlo. Tuttavia, entrambi questi problemi possono essere risolti con le tre procedure che ho citato qui ma quando tutto il resto fallisce, devi far controllare il dispositivo da un tecnico.

CONNETTITI CON NOI

Siamo sempre aperti ai tuoi problemi, domande e suggerimenti, quindi sentiti libero di contattarci compilando questo modulo. Questo è un servizio gratuito che offriamo e non ti addebiteremo un centesimo per questo. Ma tieni presente che riceviamo centinaia di e-mail ogni giorno ed è impossibile per noi rispondere a ciascuna di esse. Ma state certi che leggiamo ogni messaggio che riceviamo. Per coloro che abbiamo aiutato, ti preghiamo di spargere la voce condividendo i nostri post con i tuoi amici o semplicemente apprezzando la nostra pagina Facebook e Google+ o seguici su Twitter.