Come sbloccare un telefono nella lista nera

Quindi hai fatto shopping e alla fine sei uscito e hai acquistato uno smartphone come festa privata. Ti metti in contatto con il tuo operatore, solo per scoprire che non possono sbloccarlo perché è nella lista nera! Ora essenzialmente hai un fermacarte seduto sulla scrivania che non puoi usare a causa di quella lista nera. Hai provato a contattare il venditore, ma non hai ricevuto risposta.

cosa fai? Cosa significa anche la lista nera? C'è un modo per aggirare la lista nera? Segui qui sotto e ti mostreremo le informazioni che devi sapere.

Che cos'è un telefono nella lista nera?

I telefoni per impostazione predefinita non vengono spediti come nella lista nera. Un operatore inserirà nella blacklist un telefono perché a quel telefono è successo qualcosa di abbastanza negativo. Questo di solito significa che il proprietario dell'account originale ha smesso di pagare sul dispositivo o è stato segnalato come rubato, smarrito o rilevato come coinvolto in attività fraudolente. Quando un operatore inserisce nella blacklist un telefono, non è più in grado di utilizzare la sua rete di origine e certamente non può essere sbloccato per essere utilizzato su un'altra rete negli Stati Uniti.

Puoi attivare un telefono nella lista nera, ma dopo un breve periodo di tempo, viene espulso dalla rete e potresti persino ricevere una telefonata da AT&T a riguardo. Generalmente, i telefoni nella lista nera sono considerati inutili e, quindi, fermacarte. Un operatore generalmente inserisce nella blacklist l'identificatore univoco collegato al telefono - o l'IMEI - e sfortunatamente non è possibile modificare tale identificatore.

La lista nera è un termine utilizzato con i gestori GSM. Questi sono corrieri come AT&T, T-Mobile e le loro filiali. C'è un termine completamente diverso per i corrieri CDMA - corrieri come Verizon, Sprint e le loro filiali - e questo è ciò che viene chiamato un "cattivo ESN". Non c'è letteralmente alcuna differenza tra i due termini, è proprio come i diversi corrieri lo interpretano.

Quindi, per la maggior parte delle persone, sei a corto di sfortuna; tuttavia, ci sono ancora alcuni metodi disponibili per te.

Servizi di terzi

L'unico modo per aggirare una lista nera o sbloccare un telefono nella lista nera è tramite una società di sblocco di terze parti. Una società di sblocco può fare altrettanto. In genere possono ripristinare il telefono abbastanza da poterlo utilizzare su reti al di fuori degli Stati Uniti, ma qualunque cosa tu faccia, non potrai mai più usare il telefono su una rete cellulare degli Stati Uniti.

Chiama il corriere

Se sei un acquirente privato, a volte puoi chiamare il corriere o visitare uno degli uffici aziendali del corriere per trovare qualcosa. Dopotutto, la lista nera non è stata colpa tua, quindi perché dovresti pagare per le conseguenze?

A volte puoi dire al rappresentante del corriere cosa è successo. Questo di solito comporta la verifica del numero di previdenza sociale, dell'indirizzo e della patente di guida dello stato. Devi dimostrare che non sei senza dubbio il proprietario dell'account originale per loro di prendere in considerazione l'idea di riportare il telefono al suo normale funzionamento. Se puoi provarlo, puoi ricevere una nuova SIM da utilizzare con il telefono e procedere come se nulla fosse mai accaduto.

Tuttavia, questo non funziona sempre. Ad esempio, se il telefono è stato segnalato come smarrito o rubato, ti verrà effettivamente richiesto di consegnare il dispositivo al corriere. E sfortunatamente, perderai tutti i soldi che hai pagato per il telefono come venditore privato - non c'è molta protezione qui, soprattutto se non sai dove vive il venditore o come metterti in contatto con il venditore .

Verdetto

Come puoi vedere, non c'è molta speranza quando si tratta di sbloccare un telefono nella lista nera. Come abbiamo menzionato, se si tratta di qualcosa che è stato segnalato come smarrito o rubato, non sarai in grado di utilizzare quel telefono. I servizi di terze parti in genere non sono utili a questo proposito, a meno che tu non abbia intenzione di trasferirsi all'estero o di vendere il telefono a qualcuno che vive all'estero.

E sfortunatamente, non ci sono molte opzioni per recuperare i costi. Puoi presentare un rapporto della polizia, ma non farà molto bene se non sai dove vive la persona o se non hai nemmeno informazioni su quella persona.

Ecco perché è sempre bene eseguire alcuni passaggi di verifica prima di acquistare un telefono come acquirente privato. Se vai su www.swappa.com, puoi inserire il numero IMEI del telefono in un campo, dove Swappa sarà in grado di verificare se si tratta di un telefono nella lista nera o di un telefono con ESN errato. Se il venditore non è disposto a darti l'IMEI da verificare, non vale la pena rischiare nell'acquisto. Questo può salvarti da un acquisto futuro andato storto.