Come trasformare un vecchio telefono o tablet Android in Google Assistant Smart Display

Gli altoparlanti intelligenti sono diventati estremamente popolari oggi, sia sullo spettro Amazon Alexa che su Google Assistant. Amazon vende i suoi altoparlanti intelligenti Alexa Voice Assistant come torte calde e gli altoparlanti alimentati da Google Assistant volano dagli scaffali quasi altrettanto velocemente. E se non volessi spendere soldi per un oratore intelligente? C'è un modo per trasformare un vecchio telefono o tablet Android in un altoparlante intelligente da solo!

ProdottoMarcaNomePrezzo

SamsungSamsung Electronics Galaxy Tab S4, 10.5Verifica il prezzo su Amazon

MELAApple MQDW2LL / A 10, 5 "iPad Pro Wi-Fi Solo 64 GB, ArgentoVerifica il prezzo su Amazon

* I collegamenti in questa tabella contengono collegamenti di affiliazione, il che significa che senza costi aggiuntivi per te, guadagneremo una commissione se fai clic sul collegamento ed effettui un acquisto. Grazie per il vostro sostegno. Per maggiori dettagli, visita la nostra pagina sulla politica sulla privacy.

La risposta è si! Se hai un vecchio smartphone Android che desideri utilizzare, puoi facilmente trasformarlo nel tuo Google Assistant Smart Display, ma richiede molto più lavoro. Se sei all'altezza del compito, segui il seguito e ti mostreremo il modo migliore per affrontarlo.

I requisiti

Ci sono un paio di requisiti per farlo accadere di cui devi essere consapevole. Il primo è che il tuo vecchio telefono Android deve almeno eseguire Android Lollipop. In questo modo, ottieni almeno il supporto per Google Assistant e la hotword "OK, Google".

Successivamente, devi assicurarti di avere tutte le app necessarie che desideri utilizzare scaricate sul tuo telefono Android. Dovresti assicurarti di avere scaricato l'app di streaming musicale preferita, come Spotify o Apple Music.

Potresti voler scaricare altre app sul tuo telefono per abilitare altre parti della funzionalità di Assistente Google, come Netflix, Google Maps, Google Foto, Google Calendar, Google Keep e altre. Questo ti consente di fare cose come "Ok, Google, cosa c'è nel mio calendario?" O "OK, Google, prendi nota" e così via.

Se disponi di elettrodomestici intelligenti, puoi anche assicurarti di averli abbinati o collegati al tuo Assistente Google.

Il set up

Ora possiamo effettivamente avviare l'installazione. La tua scommessa migliore è probabilmente quella di mantenere il tuo smartphone, ora il display di Google Assistant, collegato al tuo sistema di altoparlanti preferito. Un altoparlante di fascia alta sarà la scelta migliore, poiché migliore è la qualità, migliore sarà la qualità audio, soprattutto quando si tratta di app musicali.

Il rovescio della medaglia, dovrai assicurarti che l'altoparlante sia costantemente collegato in modo che rimanga carico. Dovrai fare lo stesso anche per il tuo vecchio smartphone Android.

Quindi, il primo passo è collegare il tuo telefono Google Assistant con l'altoparlante tramite un cavo audio da 3, 5 mm. Oppure, puoi scegliere di collegarlo semplicemente tramite Bluetooth. In ogni caso, dovrai assicurarti che l'altoparlante abbia una fonte di alimentazione, altrimenti non funzionerà correttamente quando alla fine si esaurisce. Ancora una volta, dovrai assicurarti che anche lo smartphone abbia costantemente una fonte di energia.

Dopodiché, dovresti essere bravo ad andare! Usa il tuo lavoro a caldo "OK Google" e dovresti essere immediatamente pronto a partire.

Il problema

Ora, c'è un piccolo problema quando inizi a entrare nei telefoni che non hanno un jack o una porta audio da 3, 5 mm. Ciò significa che tutto ciò che devi lavorare è una porta USB-C. In questo caso, è possibile scegliere di connettersi esclusivamente tramite Bluetooth oppure utilizzare un hub adattatore USB-C per consentire di collegare il cavo da 3, 5 mm a 3, 5 mm al telefono e ricaricare il telefono contemporaneamente. La scelta spetta a te, ma quest'ultima ti dà sicuramente molti più cavi con cui devi scherzare.

Problemi del microfono

Tieni presente che i problemi del microfono saranno solo un fatto della vita in questa configurazione. Questo perché i microfoni per smartphone sono progettati per l'attivazione da vicino, non necessariamente per l'attivazione di "OK, Google" dall'altra parte della stanza.

È possibile scegliere di ottenere un microfono esterno per risolvere il problema; tuttavia, a quel punto sarebbe molto più economico acquistare uno Smart Speaker con fattore di forma ridotto anziché continuare a investire in questa configurazione. Non solo, ma significherebbe anche più dongle con cui scherzare.

Verdetto

Come puoi vedere, trasformare il tuo vecchio smartphone o tablet Android in uno smart speaker di Google Assistant è un compito abbastanza semplice; tuttavia, potrebbe non essere il più funzionale rispetto alle limitazioni hardware del telefono o del tablet. È ancora possibile e può essere una soluzione conveniente se hai già tutto l'hardware a portata di mano.

ProdottoMarcaNomePrezzo

SamsungSamsung Electronics Galaxy Tab S4, 10.5Verifica il prezzo su Amazon

MELAApple MQDW2LL / A 10, 5 "iPad Pro Wi-Fi Solo 64 GB, ArgentoVerifica il prezzo su Amazon

* I collegamenti in questa tabella contengono collegamenti di affiliazione, il che significa che senza costi aggiuntivi per te, guadagneremo una commissione se fai clic sul collegamento ed effettui un acquisto. Grazie per il vostro sostegno. Per maggiori dettagli, visita la nostra pagina sulla politica sulla privacy.