Le 5 migliori alternative Pandora nel 2020

Pandora è un servizio di streaming musicale che assume uno stile radiocentrico, in cui gli utenti creano le proprie stazioni in base ai propri interessi musicali. Si potrebbe cercare il genere "country" e ottenere una stazione con tutti i migliori successi di oggi nel genere country. Gli utenti possono personalizzare ulteriormente quelle stazioni ma premendo i pulsanti Pollice giù e Pollice su per indicare quali brani piacciono e non piacciono. Ma non a tutti piace quello stile radiofonico e preferirebbe avere qualcosa in cui poter selezionare brani specifici e creare le proprie playlist. Mentre puoi farlo con Pandora, richiede un abbonamento davvero costoso.

Quindi, se stai cercando di abbandonare Pandora a favore di un altro servizio di streaming musicale, assicurati di seguire qui sotto. Ti mostreremo le migliori alternative a Pandora. Ecco le nostre migliori scelte.

Musica di Youtube

Innanzitutto, stiamo guardando la famigerata YouTube Music. Google ha lanciato questo servizio un paio di anni fa per rispondere ad alcune richieste della community di YouTube. Una delle cose più belle di YouTube Music è, con un abbonamento, puoi ascoltare la tua musica preferita con YouTube minimizzato in background - non devi più avere l'app in primo piano e al centro per ascoltare la musica. Non solo, ma YouTube Music ti consente anche di ascoltare spettacoli dal vivo.

Spotify

Spotify è in circolazione da molto tempo. Hanno fatto un ottimo lavoro nel creare un'esperienza di streaming senza interruzioni che funzioni. Con Spotify, puoi creare le tue playlist, ascoltare qualsiasi brano che desideri e gratuitamente se lo desideri. Se usi la versione gratuita, è supportata dalla pubblicità, ma puoi pagare Spotify Premium per sbarazzarti di quelle pubblicità e persino aprire la possibilità di trasmettere musica di alta qualità.

Apple Music

Apple Music è facilmente una delle nostre piattaforme preferite di streaming musicale, in gran parte a causa di come personalizzano il servizio per ogni individuo. Una volta che avrai sottoscritto un abbonamento, Apple Music avrà un sacco di domande e suggerimenti che dovrai seguire: raccoglieranno i tuoi gusti musicali, i generi che ti interessano, gli artisti preferiti e altro ancora. Dopo aver completato tutto questo, Apple Music approvvigiona la tua esperienza a questi generi. Ti consiglieranno le playlist che ti piaceranno e ti aiuteranno persino a scoprire nuovi artisti. La cosa bella di Apple Music è che è un tentativo prima di acquistare un modello, con Apple che ti dà un abbonamento di 1 mese prima che siano necessari impegni.

L'abbonamento include un'esperienza senza pubblicità, con la possibilità di scaricare brani e playlist per l'ascolto offline.

Google Play Music

Google Play Music è probabilmente il servizio che è più simile ad Apple Music. Tentano anche di personalizzare la tua esperienza di ascolto, ma non hanno quasi tutti i brani nella loro libreria - tuttavia, un abbonamento a Google Play Music ti consente di trovare brani specifici e riprodurre quelli che ti piacciono. Puoi persino creare playlist con questi brani, che puoi scaricare per l'ascolto offline in un secondo momento. Una delle cose interessanti di Google Play Music è che fanno un ulteriore passo avanti e ti permettono di ascoltare anche audiolibri e podcast.

iHeartRadio

iHeartRadio è simile a Pandora in molti modi, in gran parte a causa del suo stile simile alla radio. Tuttavia, funziona molto meglio con più contenuti disponibili. Puoi sintonizzarti sulle stazioni con i tuoi generi e artisti preferiti: non c'è alcun problema a collegarti alla stazione Country di iHeartRadio o, in realtà, a qualsiasi altro genere che ti piace. Oltre a riprodurre la tua musica preferita, iHeartRadio supporta cose come talk radio e commenti. Puoi persino ascoltare le tue personalità multimediali preferite su iHeartRadio, tra cui Dave Ramsey, Ken Coleman e Joe Rogan. Se non ti dispiace quello stile radio, iHeartRadio ti mette a portata di mano tonnellate di contenuti.

iHeartRadio è gratuito e, come tale, è supportato da annunci pubblicitari. Ma puoi sbarazzarti di quelli con un abbonamento premium.

Verdetto

Come puoi vedere, ci sono molte ottime alternative a Pandora sul mercato in questo momento. Se stai cercando qualcosa di simile, ma con un po 'più di contenuti disponibili, iHeartRadio è sicuramente la strada da percorrere. Ma, se stai cercando un servizio di streaming diretto, non puoi sbagliare con Spotify, Apple Music o Google Play Music. Se stai scoprendo che nessuna di queste è proprio come Pandora, potresti prendere in considerazione un abbonamento premium a Pandora, dove molte nuove funzionalità ti aprono.